Al FLIT è di scena la letteratura italiana contemporanea

E’ una settimana all’insegna della lingua e cultura italiana quella che si sta svolgendo in questi giorni a Pola. La Biblioteca civica cittadina, nello specifico il Servizio centrale per le biblioteche della Comunità Nazionale Italiana, in collaborazione con la Comunità degli Italiani di Pola e l’Università Juraj Dobrila, ha infatti dato vita ad un interessante progetto di promozione della letteratura contemporanea italiana dedicato ai giovani.

La prima edizione del FLIT, il Festival della letteratura italiana, ha aperto i battenti il 6 maggio scorso e si concluderà venerdì 10. E’ stata realizzata grazie al contributo della Regione Friuli Venezia Giulia e all’Università Popolare di Trieste con il patrocinio del Ministero della Cultura croato e della Città di Pola.

“Questo festival – ha commentato Liana Diković, responsabile della Biblioteca centrale per la Comunità Nazionale Italiana in Croazia – è dedicato ai giovani tra i 15 ai 18 anni, un pubblico che raramente frequenta le sale della biblioteca e magari ha altri interessi. Spesso a quell’età il rapporto con il libro è circoscritto all’acquisire informazioni di carattere scolastico. FLIT va in un certo senso a colmare un vuoto: a Pola abbiamo “Monte Librić“, la fiera del libro per l’infanzia che si è da poco conclusa, e “La Fiera del Libro” che si svolge a dicembre. Mancava proprio una proposta nuova per i giovani.”

Dopo un esordio di tutto rispetto alla presenza delle autorità della città di Pola e della Regione, con interventi di Fabrizio Radin, presidente della Comunità degli Italiani di Pola, Elena Puh Belci, vicesindaco di Pola e Giuseppina Rajko, vicepresedente della Regione Istria, FLIT ha portato in Istria alcune voci significative della letteratura italiana per ragazzi.

Due gli incontri con gli autori. Il primo con Matteo Corradini, ebraista e scrittore che si occupa di didattica della Memoria. Corradini ha pubblicato per Rizzoli, Bompiani, Lapis, Giuntina, Salani, RueBallu e ha vinto il Premio Andersen 2018. Al secondo appuntamento con l’autore abbiamo conosciuto Giuliana Facchini, che ha presentato al pubblico il suo “Se la tua colpa è essere bella”, edito da Feltrinelli.

Oltre a Matteo Corradini e Giuliana Facchini, il FLIT ha portato a Pola anche un attore di grande abilità narrativa come Roberto Anglisani, con lo spettacolo teatrale “Il piccione Giovanni Livigno”, ispirato a “Il gabbiano Jonathan Livingston”, e l’artista Simone Mocenni Beck, figlio dello scultore polesano Gualtiero Mocenni, con il reading musicale “Oneiros: poema mediterraneo”.

Nel corso dell’ultima giornata della manifestazione una tavola rotonda moderata da Carla Rotta sul tema della traduzione letteraria, con Ana Badurina, Vanesa Begić, Antonio Giudici e Rita Scotti Jurić. E, per concludere, il reading musicale “Leggere in panchina: Italo Calvino”, nell’area archeologica del quartiere di San Teodoro, con gli attori Rosanna Bubola e Valter Roša.

Quest’anno sono stati previsti soltanto due momenti “fuori porta”: l’incontro con Matteo Corradini presso l’Università Popolare di Buie e quello con Giuliana Facchini alla Comunità degli Italiani Pino Budicin di Rovigno. Ma l’obiettivo, ribadito dagli organizzatori e promotori del progetto, è quello di portare l’iniziativa in tutta la regione, per creare una vera e propria campagna di sensibilizzazione al piacere della lettura. FLIT vuole rappresentare un’opportunità per tutti, per far conoscere ed apprezzare la narrativa contemporanea in lingua italiana legata a temi culturali e di attualità.

Testo Luisa SORBONE

Fotografie Biblioteca civica cittadina di Pola

Leave a Reply


9 + 5 =

KULTURISTRA – Webpage of the Department of Culture of the Region of Istria


Kulturistra.hr is a website project that was startedby the Region of Istria and Metamedij Association with the goal to develop the cultural information services in the Region of Istria.
The project wants to offer information about recent events, as well as give access to different data bases, which will contain information about all the people involved in the Istrian cultural scene, cultural events, international contests, and potential international partners. This project aims to improve the communication on the vertical and horizontal level, which means between cultural institutions of the Region of Istria, between institutions and artists, and between the cultural institutions, artists, and the public.

CONTACT US

captcha

Copyright © kulturistra.hr 2019 | Impressum